UMANESIMO DIGITALE

Umanesimo Digitale è prima di tutto un documento storico. Il suo destinatario ideale sono le persone nate in questo primo scorcio del XXI secolo, e che un domani potrebbero andare in cerca dei motivi che hanno portato le tecnologie digitali ad assumere un ruolo così importante e invasivo nella loro esistenza quotidiana.

Una mappa per chi sta per mettersi in viaggio, quindi, dove la parola “Umanesimo” esprime il bisogno di mantenere uno sguardo d’insieme sul nuovo mondo digitale all’interno di un contesto ben più ampio e articolato, dove non tutto è destinato a smaterializzarsi o diventare “a portata di clic“.

L’Umanesimo Digitale è un nuovo filone di studi sul rapporto tra uomini e macchine

In questo senso, l’umanesimo digitale è un potenziale filone di studi che si propone di analizzare le complesse interazioni dell’uomo con la tecnologia dal punto di vista dell’educazione di giovani e anziani, del lavoro di tecnici e persone non specializzate, dei protagonisti e dei dimenticati dal progresso tecnologico.

Umanesimo Digitale“, infine, è al tempo stesso un monito o una speranza: di riuscire a mantenere al centro delle spinte centrifughe, che continuamente allargano i confini del possibile tecnologico, l’uomo e i suoi bisogni individuali e sociali, che nessun algoritmo riuscirà mai a soddisfare del tutto.

umanesimo digitale